Cosa sono i Faucet di criptomonete?

I faucet ( rubinetti ) sono siti che danno come ricompensa una piccola quantità di bitcoin o di qualsiasi altra frazione di criptomoneta.

Per il bitcoin solitamente la ricompensa è in satoshi, che è la più piccola parte di bitcoin esistente. 1 satoshi equivale 0,00000001. Quindi per possedere un bitcoin ci vogliono 100 milioni di satoshi.

Come funzionano i Faucet?

Quasi tutti sono simili tra di loro. Il meccanismo non cambia è sempre lo stesso:

  1. Inserire l’indirizzo di ricezione dell criptovaluta in questione;
  2. Compilare il captcha;
  3. Inviare la richiesta;

Tutto molto semplice e veloce.
Ci sono alcuni che pagano al raggiungimento di una soglia minima ( nel caso dei bitcoin ) mentre altri che emettono istantaneamente la transazione, le cosiddette microtransazioni ( nel caso dei dogecoin e altre criptovalute di un valore minore ).
Solitamente tutti i faucet mettono a disposizione un referral link, dove l’utente invitando altre persone può guadagnare una percentuale extra di criptomoneta che varia dal 5% al 50%.

Come si finanziano?

Tutti i faucet si finanziano attraverso le pubblicità che vengono visualizzate sul sito, che talvolta aprendosi automaticamente provocano nervosismo nei clienti.
Inizialmente questi siti sono nati per sponsorizzare le criptovalute, in particolare il Bitcoin, quando ancora quest’ultimo non valeva quasi nulla. I Faucet erano considerati un modo per provare questo nuovo mondo gratuitamente, senza investire un capitale proprio.

Quali sono i migliori Faucet?

Attualmente ce ne sono migliaia e migliaia, la maggior parte sono tutti paganti.
Esistono anche dei siti che permettono di racchiudere in un unico rubinetto tutti i micropagamenti derivanti dai vari faucet. Il servizio in questione è CoinPot che, oltre ad essere un wallet ti permette anche di minare!

 

Qui di sotto troverete i migliori testati da me per le criptovalute più conosciute.